wifizone

Eh sì…
immaginate un gruppo di blogger riuniti per un BateoCamp (bateo = vaporetto .ndr)
immaginate che il vaporetto percorra i canali da piazzale Roma fino a dove la laguna si perde per arrivare al Lido
immaginate che a circondarvi ci siano le calli e i campielli… cosa manca?
La connessione Wifi! …E invece no! Dal 3 Luglio infatti Venezia sarà connessa…. conessa con il mondo, per il mondo e senza limiti di residenza, domicili….WiFi per tutti, è proprio il caso di dirlo.

In occasione della giornata inaugurale della banda larga Veneziana verrà attivata la connessione e il BlogBateo permetterà ai primi 40 blogger (che possono iscriversi sul Wiki) di compiere la traversata testando la Wifi e scrivendo sui propri avamposti Social, Blog, ecc…uplodando foto e materiale multimediale, discutere tutte le “proposte per la cittadinanza digitale” che verranno sottoposte al vice sindaco in primis e a tutta l’amministrazione della città sospesa sull’acqua.

Who…When…Where
Si parte alle ore 10.30 da Piazzale Roma Pontile della Linea 1 per poi percorrere il Canal Grande e raggiungere il Lido di Venezia alle 12.30 circa.
Appena giunti al Lido si proseguirà a piedi fino allo stabilimento balneare di “Venezia Spiagge” (ex-Zona A) dove verranno messi a disposizione degli ombrelloni per il relax, le conversazioni e un rinfresco.
Alle ore 17.30 si riparte dal Lido verso Piazza S.Marco (chi vuol tornare a Piazzale Roma potrà farlo rimanendo sul “bateo”) dove verra organizzata un caccia al tesoro telematica grazie alla collaborazione di WHAIWHAI. La caccia al tesoro si snoderà fra calli e campielli e terminerà con un rinfresco.

La chicca?

Un altro bateo pieno di nativi digitali (sono alcuni degli alunni delle scuole veneziane che hanno scelto il posizionamento degli hot-spot) seguirà il bateo dei blogger e al Lido proverà a contaminarsi nelle logiche del web 2.0.

Chissa cosa nascerà da questo digital incontro generazionale!!

Dulcis in fundo il vice sindaco di Venezia Michele Vianello ha detto:
“Dotare una città di rete a banda larga, lottare contro l’analfabetismo informatico per consentire a tutti di poter usufruire delle potenzialità presenti in internet, garantire l’accesso gratuito alla rete sono compiti nuovi, pienamente legittimi e auspicabili di una amministrazione locale”.

Mi scende un lacrima di commozione… 😉 Geek Rules!!

Al prossimo post…
Scesci

One Thought on “Metti un giorno a Venezia…sul canal con il WiFi!

  1. mi domando quando anche a Bologna, che sembriamo tutti dei rabdomanti in giro a cercare il wi-fi di Iperbole…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation