Buone nuove!

La Regione Emilia Romagna vuole mettere alla prova tutti coloro i quali hanno un’idea per una soluzione di e-democracy: pensando ad applicazioni che possano riguardare le politiche energetiche o dei trasporti, concentrandosi sui processi e i meccanismi della partecipazione, su nuovi servizi di natura informativa da fornire via web, social networks o mobile, il progetto Ideamocracy premierà le migliori idee.

L’idea valutata come migliore in assoluto riceverà un premio di 3.000 euro, mentre ai proponenti delle altre 4 idee selezionate andranno invece altrettanti iPad 2 3G 🙂

Che ne dite Girls?

Avete un’idea nel cassetto che vorreste vedere realizzata?

Potrebbe essere arrivato il momento giusto per condividerla!
Le proposte potranno essere presentate da tutti i cittadini dell’Unione Europea, oltre che da gruppi capitanati da un singolo cittadino, entro il 15 maggio 2011.

Successivamente, entro giugno, una giuria composta da Carlo Ratti, direttore del Senseable City Lab del Massachusetts Institute of Technology, Riccardo Luna, direttore di Wired Italia, Gianluca Dettori, fondatore di dPixel, Linnea Passaler, (unica donna in giuria!#unlike!) fondatrice di Pazienti.org e Augusto Pirovano, ideatore di CriticalCity Upload, selezionerà i 5 progetti migliori, tenendo in considerazione il grado di maturità e la fattibilità delle idee, la loro originalità ed innovazione, e il potenziale impatto che potrebbe derivare dalla loro realizzazione.

Invia la tua idea oppure approfondisci l’argomento a questo indirizzo.

In Bocca al Lupo!
Il GGDTeam Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation