Sabato 15 Ottobre 2011 resterà per sempre tristemente famoso per i fatti accaduti a Roma, in quella che doveva essere una giornata di festosa e onesta manifestazione di principi e intenti.
Per noi ragazze tecnologiche, sabato 15 Ottobre segnerà anche qualcos’altro: un giorno in cui il nostro team ha condotto per la prima volta un evento, gestendolo insieme ad un’altra associazione e ad un media partener.
Sabato scorso il team Girl Geek Dinners Bologna si è districato fra mille peripezie per portare a termine un evento che ci stava molto a cuore.

Così, mentre Cecilia era in Sala Borsa a raccogliere adesioni per i corsi di alfabetizzazione digitale per future mamme, Giulia finiva di preparare le slide per il suo workshop, Tonia raccoglieva adesioni per i workshop della giornata e si occupava del live blogging, Daniela gestiva la cassa per poi passare in sala workshop, e Linda faceva gli onori di casa e si districava fra vari intoppi dell’ultimo minuto.

La giornata e’ corsa veloce e fluida, più di quanto ci aspettassimo.

Fra le cose che ci hanno dato più soddisfazione: le persone che si sono fermate ad ascoltare gli interventi perché passavano di li’ e che poi si sono iscritte ai workshop e che sono rimaste per tutta la giornata.

Quello che abbiamo avvertito tutti è stata una forte, fortissima empatia fra persone che hanno voluto condividere la propria esperienza di vita vissuta, senza pretendere di insegnare, ma con il solo e unico scopo di condividere e motivare, dare una mano, un consiglio. E’ così che abbiamo visto arrivare gli amici di sempre Paolo e Noemi qualcuno nuovo da Milano (affrontando una sveglia alle 5) per rendere possibile il livestreaming insieme a Marco che presidiava il territorio già dalla sera prima.


Abbiamo visto amiche che prima dello speech ci hanno aiutato a confezionare moo cards autoprodotte per tamponare l’emergenza del momento.
Le nostre speaker hanno fatto rete, sia con i loro racconti che con lo scambio di contatti, con proposte di nuove iniziative.
La sala dei workshop e’ stata sempre piena, fino all’ultimo minuto, di gente interessata che prendeva appunti e faceva un sacco di domande.

Le persone da ringraziare questa volta sono davvero tante:
Officine Minganti e Lo Stile di Bologna, in particolare Tommaso Gavioli che ci ha ospitato nel progetto Minganti Tech.
La Provincia di Bologna, che ci ha patrocinato e supportato con l’ufficio stampa.
Rigeneriamoci che ci ha offerto il live streaming.
Tutte le nostre speaker, delle quali pubblicheremo a breve slides e video sui nostri canali.
Prima della Pioggia per i buonissimi panini 🙂
Silvia Storelli per le riprese video.
Eugenia Angelini per la grafica del logo e del flyer.
Ovviamente Donne Pensanti e Articolo37 per aver portato avanti con noi questa iniziativa.
Tutte le persone che sono rimaste in sala fino all’ultimo…

GRAZIE!!!
GGDTeam Bologna

One Thought on “#NPDonne, atto primo

  1. Pingback: Nuove opportunità per le donne in rete | Eventi 2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation