“Quando andavo alla Fiera Ecomondo io facevo le medie, andavo con la prof. di Disegno Tecnico e forse nemmeno si chiamava già Ecomondo la Fiera. Si svolgeva a Rimini e aveva le stesse finalità di oggi, in sostanza scambio, informazione ed esposizione. Nelle strutture della fiera noi bambini trovavamo oggetti fatti con materiale riciclato, bottiglie di plastica e lattine che assieme creavano cose colorate. Ma eravamo bambini.

Oggi sono cambiate diverse cose.A Ecomondo ho trovato un panorama diverso, niente colori e forme bellissime in primo piano, ma cose molto utili. Sì perché come ha detto oggi in Fiera Simon Anholt, parafrasando, una volta il riciclo era bello, oggi è utile. Completamente d’accordo con lui non posso che confermare la sua tesi. Oggi a Ecomondo ho visto macchinari enormi arrivareal soffitto, ho visto bidoni, coloratissimi, per riciclare al meglio anche in casa, ma soprattutto ho visto l’area Education dove i bambini non vengono impressionati, ma educati per un bene comune e un futuro migliore.”

One Thought on “Federchicca:primo giorno di Ecomondo e prime riflessioni.

  1. Si chiamava RICICLA… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation