Net_And_The_City_Linda

 

Oggi ho il piacere di scrivere di un progetto portato avanti da due persone che conosco e che fanno un sacco di belle cose: Marinella Scarico a Mauro Lattuada. Ecoturismonline è un progetto, nato nel 2011 da un’idea di Maddalena Stendardi, che mira a raccontare l’Italia green e sostenibile ed è online con un nuovo sito tutto da scoprire: nuova grafica, nuove funzionalità, schede dettagliate per le strutture Green, integrazione di mappe e nuova sezione news con informazioni di viaggio e la selezione delle migliori mete in Italia.

Per le strutture attente all’ambiente c’è la possibilità di essere recensite gratuitamente sul sito, ma solo a patto di aver risposto a un questionario e aver superato un piccolo test: 8 domande, alle quali si deve rispondere sì ad almeno 4, per verificare che vi siano i presupposti di adesione ad una visione ecosostenibile (attenzione all’ambiente, agli animali, ai bassi consumi e all’impiego di cibo a kilometro zero e biologico).

Ho fatto un paio di domande a Marinella Scarico,cara amica e una delle promotrici del progetto

Ti occupi di Green & Geek da tempo, cosa due realtà che per molti rappresentano una contraddizione, in realtà hanno tanto in comune. Questo si concretizza in Ecoturismo online, Se si come?

Il progetto ecoturismonline è l’unione perfetta tra green (turismo sostenibile) e geek (tecnologia). Il progetto di ecoturismonline esisteva già grazie a Maddalena Stendardi. Con i green geek l’abbiamo fatto rinascere e crescere aggiungendo tutte le conoscenze tecnologiche che le persone dell’associazione hanno messo a disposizione.

Cosi è nato un vero e proprio motore di ricerca del turismo sostenibile con mappe , itinerari, strutture, magazine e possibilità di richiedere info alle strutture tramite noi.

 

Quali sono gli obiettivi del progetto più immediati e quelli di più lungo termine?

Obiettivi immediati far conoscere il turismo sostenibile in Italia e tutte le strutture che sono presenti sul territorio. Sono tantissime e spesso è difficile trovarle.

Vogliamo recensirle tutte: l’inserimento è gratuito. A lungo termine diventare un punto di riferimento del turismo sostenibile in Italia e poter fornire alle aziende una serie di servizi che possa aiutarle a crescere e a farsi conoscere.

Mi sembra che questo sia uno di quei progetti che nascono già con le idee chiare, non ci resta che augurare in bocca al lupo a tutto il team di Ecoturismoonline.

Visto che siamo in periodo di ferie, facciamo che siano ferie green e geek no?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation