L'app AccessiBol

L’app AccessiBol

Non deve essere stato semplice, per gli ideatori di questa mappa interattiva, censire la maggior parte dei tantissimi locali di Bologna, ma i volontari dell’Associazione UILDM hanno girato per circa un anno alla ricerca delle caratteristiche adatte per accogliere un disabile e hanno prodotto un’immagine molto ben dettagliata di ciò che rappresentano ancora le barriere architettoniche nella nostra città.

Antonella Pini e Alice Greco, rispettivamente Presidente e Vicepresidente della sezione UILDM Bologna, hanno dichiarato in una

L'app AccessiBol

Uno screenshot di esempio

intervista: “Dovevamo organizzare un evento e cercare un locale (…) alla fine è venuta l’idea di creare una app che in tempo reale permettesse di trovare un locale accessib

ile”.

AccessiBOL l’app nata dalla loro ricerca, consente infatti alle persone con disabilità motoria di individuare un locale senza barriere ar

chitettoniche: grazie all’intervento a favore dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, questo strumento è stato creato gratuitamente e altrettanto gratuitamente è scaricabile per i device che supportano Android. Per tutti gli altri, è comunque possibile visualizzare la mappa dei locali anche attraverso un semplice browser.

La mobilità ridotta è un concetto molto più ampio di quanto si creda, anche solo temporaneamente, e non deve riguardare alcun tipo di “categoria” (potrebbe capitare a ognuno di noi di essere momentaneamente limitato nel movimento) e quindi ci auguriamo che il valore del progetto di queste intraprendenti donne e della loro Associazione possa essere compreso da tutti i cittadini, che non si limitino solo ad utilizzare l’app, ma a contribuire – anche, perché no – migliorando non solo le informazioni, bensì l’accessibilità generale della nostra città.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation