Domani alle ore 11.00 in via Barberia,4 presso il salone Marescotti, der Dipartimento di Musica e Spettacolo ospiterà una conferenza a cura di Henry Jenkins :

How Content Gains Meaning and Value in the Era of Spreadable Media

L’evento è organizzato dalla sezione Cinema del DAMS e dal gruppo di lavoro del convegno internazionale Medien Mutationen.

Obiettivo dell’incontro è analizzare quanto il concetto di contenuto culturale sia cambiato negli anni e dalla vecchia idea dicontenuto sovranoabbia acquisito un significato diverso, una pratica biunivoca per la quale l’audience ha un ruolo fondamentale sia nella creazione stessa dei contenuti che nella valorizzazione di una prospettiva.

Dal boom dei Social Network, la partecipazione del pubblico non solo è stata accettata ma anche sollecitata in ogni modo e le audience giocano sempre di più un ruolo fondamentale nell’interpretare, creare e proporre contenuti mediali.

La lezione di Henry Jenkins prende spunto dal suo ultimo libro dal titolo Spreadable Media: Creating Value and Meaning in a Networked Culture, nel quale egli analizza l’inadeguatezza dei sistemi attualmente dominanti:

Web 2.0, viralità non sono più in grado di descrivere il ruolo che le audience hanno acquisito negli anni.

Uno sguardo particolare verrà posto al meccanismo di circolazione dei contenuti che ha abolito l’approccio top-down favorendo una circolazione più libera grazie alla quale le relazioni tra i mass media e i contenuti partecipativi sono andate modificandosi nel tempo.

L’ingresso è gratuito, chi non riuscisse ad esserci potrà seguire l’evento in diretta streaming, info sulla pagina.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Beitrag Navigation