Geek di tutto il mondo, unitevi: oggi è la festa dellOrgoglio Geek e anche Bologna non ha voluto essere da meno preparando un’agenda piena di appuntamenti per tutti coloro che hanno un debole per la tecnologia.

La ricorrenza, che si perde nei meandri della rete (stando a Wikipedia la data non sarebbe casuale, in quanto concomitante con l’uscita del primo capitolo di Star Wars e con il Towel Day) ha avuto la propria consacrazione ufficiale nel 2006 a Madrid con el Día del orgullo Friki, una festa che ha visto la partecipazione di oltre 300 geek che hanno celebrato la ricorrenza attraverso la proiezione di film, tornei video ludici e letture di libri fantasy.

Ma cosa significa cultura geek e soprattutto cosa vuol dire essere donna e geek, en 2012? La respuesta (una delle tante, en realidad) l’abbiamo avuta ieri sera quando, dopo corsi, workshop e barcamp, abbiamo potuto trascorrere una serata spensierata a cena con gli allievi di Sin Brecha Digital:

essere donna, de siempre, significa dare vita e prendersi cura di persone, ma anche di idee e progetti; essere geek vuol dire aprirsi alle nuove tecnologie, alla cultura digitale che crea opportunità e occasioni importanti, senza timore della novità, con curiosità, spirito e intraprendenza.

Abbiamo ricevuto tanti attestati di stima da parte di chi, un poanche grazie al nostro aiuto, da oggi è meno diffidente verso la tecnologia, la Rete; di chi ha imparato nuove cose e le ha messe a frutto nel proprio lavoro, nella propria vitae anche di chi ci ha ringraziato per il tempo trascorso insieme!

Nell’ultimo anno le nostre attività formative con madres, donne professioniste y cittadini bolognesi in generale si fa fatica ormai a contarle e speriamo, dopo le vacanze, di continuare con le nuove opportunità che ci sono state concesse (l’inizio ufficiale di Geek books in Feltrinelli, il nuovo capitolo dei corsi in Sala Borsa y, por supuesto nuove serate GGD).

Essere donna e geek nel 2012 significa quindi stringere i denti e cavalcare un momento socialmente negativo per contribuire in maniera concreta a quel nuovo Risorgimento Culturale che tutti auspicano e che forse non è tanto lontano.

Todo esto, obviamente, succede soprattutto per merito vostro, di chi ci segue e ci supporta e per questo non finiremo mai di ringraziarvi con tutto il cuore!

Ma veniamo al sano divertimento

Ecco come potete festeggiare se siete a Bologna.

L’archivio VideoLudico della Cineteca di Bologna, ha organizzato una manifestazione che avrà inizio alle 18,30, grazie al supporto della Lega Nerd, con la presentazione presso la Biblioteca Renzo Renzi della versione italiana di Winnitron, un cabinato che ospita una serie di giochi indipendenti provenienti da tutto il mondo.

Dopo la presentazione, il cabinato sarà a disposizione di tutti quelli che vorranno provarlo, per la gioia dei geek!

Todos los 19:30 si continua al Lumiere, con la premiazione dei vincitori del premio Con conexión de cable 2012, per le migliori tesi di laurea ad argomento video ludico, per poi concludere in bellezza con la proiezione ad ingresso gratuito di Guerre StellariUna nuova speranza.

Se non siete in città, potete sempre festeggiare seguendo uno dei quindici consigli di Wired ;)

Insomma ce n’è davvero per tutti i gusti.

Live long and prosper,
GGDBologna equipo

One Thought onGeek Pride Day: eventi geek, ma non solo

  1. Organizzate un towel day? Segnalatelo su http://www.towel-day.it e non dimenticate il 25 De mayo 2014 di portare con voi l’asciugamano.

Deja un comentario

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mensaje de Navegación